Quando si demolisce un veicolo?

ricambi

Ci sono principalmente due casi in cui si ricorre alla demolizione di un veicolo, non solo automobili ma anche camper, motociclette, furgoncini etc.

In seguito a un grave incidente

Un veicolo finisce dallo sfasciacarrozze dopo che ha subito un grave incidente stradale che ha fortemente danneggiato il mezzo. Se il costo dei danni è superiore al valore della macchina stessa, allora l’assicurazione non copre le riparazioni. Si tratta di una situazione comune per le automobili piuttosto datate che si sono svalutate moltissimo negli anni. L’automobile può risultare molto incidentata anche per colpa di una fuori uscita di strada. Spesso infatti capita che il manto stradale sia scivoloso a causa di pioggia, neve o ghiaccio che fanno perdere aderenza ai pneumatici e fanno finire il mezzo fuori strada, magari addosso a un albero distruggendo la macchina che verrà recuperata da un carro attrezzi e portata presso il più vicino centro di autodemolizione Roma per rottamarla nel modo più corretto. L’importante in questi casi è fare affidamento su dei centri autorizzati per l’autodemolizione Roma in maniera da avere finalmente accesso a un servizio al top che no delude le ispettive e assolve ogni obbligo. Un centro autorizzato rilasci i certificati di demolizione con cui poi andare all’ACI e smaltiscono i veicoli nel modo più giusto, rispettando le normative ambientali in merito a rifiuti pericolosi e inquinanti come la batteria e l’olio. Un centro non autorizzato non rilascia il certificato e può inquinare il suolo oltre che le falde acquifere.

Per l’acquisto di un nuovo veicolo

È anche possibile che la vecchia automobile di famiglia venga portata presso una concessionaria, proprio quella dove si intende acquistare un nuovo mezzo. Oggi tutte le concessionarie super valutano l’usato ed è possibile avere un grande sconto sul nuovo acquisto che si intende fare. Per fare il passaggio è necessario portare la carata di circolazione e l’attestato di proprietà con il quale si sposta la proprietà del mezzo alla concessionaria che deciderà se risistemare l’automobile e rivenderla oppure togliere i pezzi di valore e demolire il veicolo come descritto sopra.